Archivi categoria: Birrifici

Metti che… una notte sogni Teo Musso

Correva l’anno 1964…
In Italia siamo in pieno boom economico, nascevano Luciana Letizzetto, Fabio Fazio e Gianluca Vialli.
Cosa c’entra tutto questo con la birra?
Nulla, ma segnatevi questa data… Il 25 marzo, proprio di quell’anno, a Carrù nasceva anche Teo Musso! Continua la lettura di Metti che… una notte sogni Teo Musso

1 Maggio 2013 – Massimo Moncini e la sua birra “Nostrale”

Nostrale è ciò che è caratteristico dei nostri luoghi, che ci regala la nostra terra, che cresce nei nostri campi.
Nostrale è il rispetto delle tradizioni, quello che ci guadagnamo col lavoro, ciò che ci spetta.
Nostrale è un vento del Quarto Stato che trasporta un amore “sereno, calmo e ragionato” come deve essere anche la lotta per ciò che è di qualità.
Nostrale è un po’ anche Massimo Moncini, fedele alla linea, con i suoi tempi, le sue idee e le sue birre. Continua la lettura di 1 Maggio 2013 – Massimo Moncini e la sua birra “Nostrale”

Brewheadz – Voglia di “cominciare”

Parti per scalare le montagne
E poi ti fermi al primo ristorante
E non ci pensi più” (cit. Brunori)
Loro non si sono fermati, anzi di strada ne hanno percorsa tanta prima di trovare la loro dimensione.
Sono passati dal mangiare la Tiella di Gaeta al servire fish and chips ed ora bevono la loro birra.
E’ un gruppo di quattro ragazzi non di Liverpool, ma di Fondi in provincia di Latina, con tanta voglia di “costruire” lontano da casa, meglio per loro e forse peggio per noi.
Continua la lettura di Brewheadz – Voglia di “cominciare”

Claterna 2.0, dal campo al bicchiere

La caratteristica principale che un birrificio, per essere qualificato come agricolo, deve possedere è la produzione diretta delle materie prime (orzo o altri cereali da maltare, luppolo ecc.) utilizzate nell’elaborazione del prodotto.
Per quanto riguarda l’orzo, prima di essere usato nella produzione di birra, deve essere maltato.

Continua la lettura di Claterna 2.0, dal campo al bicchiere

Marco Pederiva e Gabriele Tomasi ovvero due ingegneri e una “cotta”

Gabriele Tomasi ingegnere alimentare e Marco Pederiva ingegnere civile sono due ex compagni di scuola che dopo anni si ritrovano per caso e scoprono di avere un amore in comune, la birra.
Una coppia di ragazzi delle terre trentine con le idee chiare e competenze ben precise. Continua la lettura di Marco Pederiva e Gabriele Tomasi ovvero due ingegneri e una “cotta”

Marco Sabatti, il birraio della Franciacorta

La mia passeggiata serale la concludo sempre con una birra nel locale di un amico.
Alcuni giorni fa, appena entrato, ho notato tre nuove birre alla spina.
La cosa mi ha incuriosito e mentre ne bevevo una mi sono messo a cercare su internet chi le produceva… il Birrificio Porta Buciata di Rodengo-Saiano. Continua la lettura di Marco Sabatti, il birraio della Franciacorta

Passione Birra (seconda puntata) LUCA

Eccoci al secondo appuntamento.
Ma quando la birra è pronta, a chi spetta il compito di traghettarla verso le celle dei Pub? L’ho chiesto a Luca che di mari nel mondo birrario ne ha solcati e che da poco si è buttato nell’ambiente della distribuzione.
Continua la lettura di Passione Birra (seconda puntata) LUCA

Claterna, una colonia romana? No, un Birrificio!

Secoli fa, tra le cittá di Bologna e Imola c’era una piccola colonia romana, Claterna, oggi Castel San Pietro. In zona non ci sono solo le acque termali, ma anche tanta birra da bere, quella del Birrificio Claterna per  l’appunto. Ogni qual volta che ho incrociato le loro spine durante i Festival della birra ai quali partecipavano ho sempre avuto belle sorprese e buone bevute. Continua la lettura di Claterna, una colonia romana? No, un Birrificio!

Scuoti la scimmia… Monkey Beer del birrificio Altotevere

Quasi tutti i birrai nascono iniziando a produrre birra in casa da homebrewer e quelli più abili poi fanno il grande passo trasformando la loro passione in professione. Parlo di Luca Tassinati. Ma partiamo dall’inizio… Continua la lettura di Scuoti la scimmia… Monkey Beer del birrificio Altotevere

“Gluten Free” e Birra vanno a braccetto

“Con cosa si produce la birra?
CEREALI, acqua, luppolo e lievito.
I cereali più usati sono frumento, segale, orzo, avena, farro, sorgo…”
Una semplice nozione per chi ama, beve birra, un veleno per chi è allergico al glutine, ma non creiamo allarmismi.
Partiamo dando un significato alla parola “celiachia”. Continua la lettura di “Gluten Free” e Birra vanno a braccetto