Le birre della giornata

Quali sono i momenti del giorno nei quali beviamo la birra?
Pensiamo bene alla nostra giornata… dopo la sveglia e gli innumerevoli “ancora un minutino” ci alziamo dal letto sempre in ritardo, pronti e via! BDD, bagno-doccia-denti, non obbligatoriamente in quest’ordine, a volte tutti contemporaneamente, dopo tocca al resto della famiglia. Ci infiliamo vestiti a caso, calzini spaiati, corriamo in cucina, apriamo il frigorifero, a portata di mano c’è una double IPA di Stone, ma a quest’ora optiamo per la bottiglia del latte o un succo di frutta e facciamo COLAZIONE.
Continua la lettura di Le birre della giornata

Lervig Aktiebryggeri, Norvegian Passion

Raccontare che le birre della Lervig sono insuperabilii è esagerato, non lo direi per nessuna birra, ma affermare che sono indimenticabili si può, e lo dice uno che di poca memoria è un professionista…
Cosa dicevo?
Ho dedicato molte bevute a questo birrificio danese e personalmente non sono mai rimasto deluso.
Continua la lettura di Lervig Aktiebryggeri, Norvegian Passion

Mascao, un piccolo Bar Sport, ma senza “Luisona” (per fortuna)

É bello essere testimoni e protagonisti di certi momenti. Ritrovarsi a bere e mangiare, ridere e scherzare, discutere e prendersi in giro, tutti insieme alla ricerca di qualche ora di “cazzeggio”, sconnessi, fuori dal mondo, momenti che non dimenticherai. Accade che tra una fetta di strudel e dei biscotti, una torta salata e un gelato, si discuta di politica, rugby, cinema, sport, famiglia, gioie, frustrazioni, sogni, del proprio passato, presente e futuro, insomma un piccolo mondo dove si snodano tante storie.
Continua la lettura di Mascao, un piccolo Bar Sport, ma senza “Luisona” (per fortuna)

Lambic che passione

La Brasserie Cantillon è un birrificio belga a tradizione familiare, che si trova a Bruxelles, inaugurato nel 1900, dedicato in modo quasi esclusivo alla produzione di birre Lambic.
Dalla sua fondazione, l’azienda è stato gestita in modo ininterrotto dalla omonima famiglia, fin quando l’ultimo Cantillon lo cedette al proprio genero; da quella data, il birrificio è gestito dalla famiglia Van Roy che ha conservato immutato il nome Cantillon dell’insegna.
È anche un museo (Musée Bruxellois de la Gueuze – Brussels Museum van de Geuze) aperto al pubblico per visite guidate che mostrano le fasi della produzione birraria.
Produce birre lambic con il metodo tradizionale ed è l’ultimo birrificio lambic della città.
Continua la lettura di Lambic che passione

Ultimissime da Pianoro…

Ca’ del Brado è una cantina brassicola bolognese, dedita alla fermentazione e all’affinamento di birre non convenzionali. Chi sono? Cerchiamo di capirlo dalla loro presentazioe:

“Ca’ del Brado nasce da un’idea molto precisa: la Cantina Brassicola. Ci prendiamo cura della fermentazione e dell’affinamento di mosti di malto, attraverso maturazioni in tini di legno con diverse caratteristiche. Crediamo che sviluppare prodotti birrari di questa tipologia – con un’antica tradizione, ma anche con tantissime Continua la lettura di Ultimissime da Pianoro…

Cà Del Brado e la Piè Veloce Brux…

In occasione del BI FORmaggi, in contemporanea ad alcuni famosi locali della scena nazionale, sarà presentata la prima birra creata da Cà Del Brado, la Piè Veloce Brux, una Brett Ale con luppolatura delicata di stampo americano, fermentata esclusivamente con Brettanomyces Bruxellensis e affinata per più di due mesi in botti di rovere.
Vista il tema della serata sarà accompagnata, con un caprino stagionato in foglie di castagno e alloro.
Ca’ del Brado è una cantina brassicola bolognese, dedita alla fermentazione e all’affinamento di birre non convenzionali, grande curiosità e aspettative quindi visto che sono poche in Italia le birre fermentate esclusivamente mediante Bretta fin dalla prima fermentazione.

Diario di bordo in un mare di birra